Assemblea elettiva CNA FITA Ravenna: l’imprenditrice Laura Guerra è la nuova presidente

L’imprenditrice Laura Guerra, che gestisce oggi la storica impresa di famiglia nel settore del trasporto di prodotti chimici, è la nuova presidente di CNA FITA Ravenna e, per i prossimi quattro anni, assumerà anche l’incarico di portavoce del mestiere Trasporto Merci. La Presidenza territoriale è completata da Fabio Ambrogetti, portavoce dei Taxisti, Danilo Cimatti, portavoce di NCC Auto e Andrea Zaganelli, portavoce di NCC BUS.

Il tema centrale dell’assemblea elettiva è stato “Autotrasporto e legalità”, argomento di notevole rilevanza che produce effetti in numerosi ambiti dell’attività economica delle imprese del trasporto merci e persone. Negli interventi è emerso che il settore avverte un forte senso di legalità, che deve tradursi anche con regole chiare e una necessaria semplificazione delle procedure.

La CNA - in considerazione della complessità delle questioni che dovranno essere affrontate dalla categoria - ha ritenuto necessario adottare un nuovo modello di rappresentanza, che passa attraverso la figura dei mestieri, che avranno il compito di rappresentare, nei livelli territoriale e nazionale, le esigenze delle imprese associate.

L’assemblea è stata conclusa da Cinzia Franchini, presidente nazionale di CNA FITA che, oltre a illustrare la scelta di promuovere l’azione collettiva per il risarcimento dei danni agli autotrasportatori - causati dal cartello illegale dei costruttori di autocarri e che costituisce un esempio di tutela degli interessi delle imprese associate - ha spiegato i contenuti dell’iniziativa promossa da CNA FITA,  “Il viaggio legale”, per promuovere il senso di legalità e ricordare il sacrificio di giornalisti come Giancarlo Siani il quale, in nome di questo ideale, ha sacrificato la propria vita.

Perché CNA