CNA, questa sera assegnazione del premio "Human Resource Management", Edizione 2015

Questa sera, martedì 1 dicembre, presso la sede provinciale della CNA di Ravenna, in viale Randi 90, si terrà la cerimonia di conferimento del premio “Human Resource Management” alle imprese che si sono particolarmente distinte per avere attivato progetti innovativi nell’ambito della valorizzazione delle risorse umane.
Durante la serata saranno presentati i risultati dell’attività realizzata nell’ambito del progetto “Laboratorio per l’imprenditorialità, innovare per crescere”, promosso dalla CNA in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze.

Giunto alla IV edizione, quest’anno il laboratorio ha inteso porre l’accento sul valore della leadership intesa come capacità di motivare, incoraggiare e responsabilizzare il proprio gruppo di lavoro, fornendo la visione di un obiettivo comune e un senso di integrazione e di appartenenza soprattutto a livello valoriale. Durante la serata interverranno il prof. Carlo Odoardi, direttore del Laboratorio La.Psi.R.13 dell’Università degli Studi di Firenze, Alfeo Carretti, presidente nazionale di CNA Industria e Armando Prunecchi, direttore Divisione Organizzazione e Sviluppo del Sistema CNA Nazionale. Sono previsti, inoltre, gli interventi di Natalino Gigante, presidente della Camera di Commercio, Daniela Toschi, responsabile della Divisione Relazioni Industriali della CNA Ravenna e Massimo Mazzavillani, direttore della Confederazione.

Condurrà la cerimonia di premiazione Monia Morandi, responsabile di CNA Industria Ravenna.

La serata gode del contributo della Camera di Commercio, della Cassa di Risparmio di Ravenna e di Assicoop-UnipolSai, di CNA Gruppo Servizi Nazionale srl e di Sedar CNA Servizi.


“Orientare la propria azienda all’innovazione organizzativa - spiega Massimo Mazzavillani -significa saper attivare processi di valorizzazione del capitale umano per il raggiungimento degli obiettivi, un sistema valoriale condiviso e una responsabilità organizzativa riconosciuta e diffusa, coinvolgendo tutto il personale e condividendo i risultati e le criticità che si possono manifestare. Questi servizi di gestione strategica delle risorse umane per sostenere i processi di innovazione ovviamente non possono risiedere all’interno di ogni singola micro, piccola o media impresa, in quanto complessi, difficilmente riconducibili a una specifica funzione aziendale dedicata e, peraltro, richiederebbero un impegno economico di una certa rilevanza.

Per questo la CNA di Ravenna offre alle imprese un vero e proprio “ufficio risorse umane” che ricomprende le diverse competenze necessarie, da quelle più tecniche riconducibili alla legislazione del lavoro e alla contrattualistica, a quelle di supporto alla direzione aziendale riferibili alla formazione manageriale, alla consulenza organizzativa e in ambito “Strategic Human Resource Management per l’Innovazione”, realizzata in sinergia con il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università di Firenze, competenze richieste anche all’interno della comunità professionale CNA”.
Al termine della cerimonia di premiazione delle imprese, Mazzavillani attribuirà un riconoscimento al prof. Carlo Odoardi per il lavoro svolto nelle aziende del Sistema CNA, finalizzato a sostenere e rendere permanenti i processi di innovazione in impresa.

Queste le aziende che hanno partecipato al Laboratorio per l'imprenditorialità edizione 2015:CGM –Lugo
FAENZA SPURGHI – Faenza
FBP – Cervia
FONDERIA TARONI – Alfonsine
TCF – Russi
TRADUCO - Lugo

Queste le aziende che si sono distinte:
LEONI E CASADIO GROUP – Faenza
Prima classificata “Innovazione Human Resource Management”
DALCOM - Ravenna
Menzione speciale “Tradizione, Continuità, Innovazione”

Nella foto di Fabrizio Zani le otto imprese premiate, insieme ad Autorità e Dirigenti CNA

Perché CNA