“Col mare dentro gli occhi...” Artigianato artistico e agroalimentare sotto la Torre San Michele

“Col mare dentro gli occhi…”, da una citazione di Tonino Guerra, sarà il titolo dell’iniziativa organizzata dalla CNA sotto la Torre San Michele i giovedì sera d’estate.

Nello spazio sotto l’antica torre di Cervia troveranno spazio una rappresentanza selezionata di artigiani dei settori artistico e agroalimentare, i produttori agricoli del “Lavoro dei Contadini” e di “Campagna Amica” e uno spazio gestito da Slow Food. Il tutto raccolto in un’immagine unica che ne armonizza l’esposizione e volta a realizzare un vero e proprio format. Si realizza così una solida alleanza fra la CNA, Slow Food e Coldiretti, con il sostegno e il contributo della Camera di Commercio di Ravenna, volta a valorizzare le eccellenze del territorio e i prodotti di qualità, attivando un’esperienza pilota che può essere replicata e portata in altri contesti.

Troveremo quindi i ceramisti, i mosaicisti, gli stampatori, gli orafi, chi utilizza conchiglie e legni spiaggiati per realizzare oggetti di arredamento e così via, chi trasforma le materie prime del territorio in prodotti alimentari dove i saperi della tradizione rappresentano “l’innovazione” all’interno di un mondo estremamente massificato e industrializzato. Accanto a questi, i prodotti dei contadini e l’angolo di Slow Food in cui nelle varie serate sarà ospite un prodotto e un produttore di eccellenza della regione.

Un angolo diverso di Cervia in cui i laboratori e le dimostrazioni degli artigiani arricchiscono la serata, fanno spettacolo, il tutto completato da uno spazio culturale dove esperti approfondiranno la storia e la tradizione del buon cibo. Un posto centrale e strategico di Cervia che valorizza e viene valorizzato da questo progetto e, nel contempo, rappresenta un momento per qualificare l’offerta del territorio, facendo rete e sistema, guardando alla qualità, alle imprese locali, un angolo che deve emozionare il turista e il semplice visitatore.

Un’iniziativa che guarda alle imprese, creando opportunità di mercato per gli artigiani che escono dalle loro botteghe e si propongono in luoghi e in momenti di alta visibilità, dove l’artigianato diventa il vero  protagonista della valorizzazione del territorio.

Perché CNA