Collettiva CNA Produzione alla Fiera di Hannover 2017

Fiera Hannover

CNA Produzione nazionale, al fine di promuovere la presenza all’estero delle proprie imprese associate, ha strutturato un progetto, in collaborazione con ICE, per partecipare con una collettiva di aziende CNA selezionate (si ipotizza 30 aziende) alla Fiera “Hannover Messe” che si terrà in Germania dal 24 al 28 aprile 2017.

La Fiera di Hannover rappresenta il più grande evento a livello internazionale del settore industriale,  palcoscenico ideale per le più importanti e innovative soluzioni per l’industria. Come noto, la Germania è il cuore pulsante dell’economia europea e l’Italia rappresenta il primo Paese fornitore per quanto riguarda macchinari e componenti industriali.

Il progetto prevede uno stand allestito in uno dei padiglioni dedicati alla subfornitura, previsto di un’apposita area per la contrattazione, una base espositiva con vetrine comuni, e l’indicazione dei loghi aziendali delle imprese partecipanti.

Oltre allo spazio espositivo, CNA e ICE garantiranno misure di accompagnamento durante il pre e post Fiera (prima della Fiera: azione di ricerca clienti, contatti con potenziali clienti e buyer esteri, invio inviti, azioni di comunicazione; dopo la Fiera: azioni di follow-up, raccolta dei feedback commerciali, ricontatto dei visitatori incontrati).

Grazie al contributo di ICE, il costo di partecipazione per ciascuna azienda sarà molto contenuto. La scelta di “andare all’estero” è diventata oggi più che mai una scelta obbligata. Sono, infatti, sempre più evidenti due fattori: da una parte vi è la consapevolezza che, a causa di un mercato interno pressoché fermo, le opportunità di mercato siano per lo più da ricercare all’estero, dall’altro si riscontra che proprio dai mercati internazionali pervengano sempre più di frequente segnalazioni di opportunità per il nostro tessuto produttivo.

Le imprese della meccanica e della subfornitura lamentano, in materia di strategie orientate all’export, l’assenza di un “Sistema Paese” in grado di promuovere le imprese sui mercati esteri, fattore questo che costituisce uno svantaggio rilevante nei confronti dei principali competitor internazionali, fra i quali la Germania è uno dei più importanti. La mancanza di una strategia e di una politica nazionale e l’assenza di coordinamento fra le iniziative che si realizzano a livello regionale e locale a favore dell’internazionalizzazione delle imprese, limitano fortemente l’efficacia delle azioni realizzate e rendono più difficile alle imprese, soprattutto quelle di piccole e medie dimensioni, il perseguimento di obiettivi di espansione.

Le imprese del settore della subfornitura meccanica sono un patrimonio unico nel panorama industriale internazionale per storia e performance e possono rappresentare un forte valore aggiunto per la promozione del “Sistema Italia” in un contesto di competizione globale. I processi di internazionalizzazione rappresentano la leva strategica per le imprese della subfornitura meccanica nei confronti di un mercato caratterizzato da una concorrenza estera sempre più agguerrita e costituiscono, altresì, un volano per lo sviluppo competitivo interno delle nostre aziende in termini di qualità e innovazione.

Perché CNA