DANNI A EDIFICI E AUTOMOBILI. ECCO COME CHIEDERE I RIMBORSI

A seguito della richiesta di stato di emergenza da parte del Comune di Ravenna, dopo il nubifragio dei giorni scorsi, l’Amministrazione si è attivata per predisporre l’apposita modulistica e un indirizzo di posta elettronica per le imprese e i cittadini che hanno subìto danni dall’evento meteo.

Le segnalazioni di danno – da parte di privati cittadini, attività economiche e produttive, attività agricole e agroindustriali – possono essere inviate all’Amministrazione comunale. Il Comune spiega che tali segnalazioni “sono prodotte esclusivamente ai fini della ricognizione prevista dall’art. 5, comma 2, lettera d, della legge 225 del 1992 e successive modifiche e integrazioni, e non costituiscono riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti”.

Le schede di censimento da compilare e presentare entro il 14 luglio prossimo, sono disponibili sul sito www.comune.ra.it.

Le schede potranno essere inviate via mail all’indirizzo di posta elettronica protezionecivile@comune.ra.it, oppure consegnate a mano allo Sportello polifunzionale del Comune di Ravenna, via Belinguer 68, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12 e il pomeriggio di martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.30.

Il Comune ha messo a disposizione un apposito ufficio al quale ci si può rivolgere per consulenza telefonica, assistenza e qualsiasi chiarimento per la compilazione e presentazione delle segnalazioni, telefonando allo 0544.482739 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Si raccomanda di tenere traccia delle fatture o ricevute di tutti i pagamenti effettuati relativamente ai danni subiti dagli eventi atmosferici eccezionali.

 

 

Perché CNA