Grande soddisfazione di CNA e Confartigianato per la videosorveglianza nelle aree artigianali di Montaletto, Malva Sud e Savio

CNA e Confartigianato esprimono la propria soddisfazione per la messa in sicurezza del territorio, in particolare delle tre aree artigianali.

E’ un risultato importante che la CNA e la Confartigianato chiedevano da tempo e di cui si sono fatte portavoce nei confronti dell’Amministrazione comunale per garantire sicurezza alle imprese. Alcuni fenomeni malavitosi hanno interessato aziende, anche recentemente, con furti e danneggiamenti; inoltre, per le caratteristiche peculiari queste aree potenzialmente potevano diventare zone franche per attività illecite, in particolare di notte e nelle giornate festive. 

Un modo per sostenere le imprese e tutelare un sistema economico che crea ricchezza e coesione sociale e un investimento che deve essere visto non limitato per singole aree ma per tutto il territorio. Un territorio sempre più controllato diventa, infatti, impermeabile alla criminalità. Un investimento importante anche perché riguarda tutte le aree artigianali, dando loro pari dignità e rilievo.

E’ il più ampio investimento di messa in sicurezza di aree artigianali/produttive che viene realizzato in provincia di Ravenna, con 21 telecamere previste, e sicuramente contribuisce ad aumentare il valore delle aree e rendere maggiormente attrattivo il nostro territorio. 

Tutto questo deve essere accompagnato da investimenti per ripristinare e mantenere il decoro di queste zone che rappresentano dei veri e propri centri direzionali e continuarne l’infrastrutturazione. Il prossimo passo che intendiamo portare avanti come CNA e Confartigianato, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, è l’installazione della fibra ottica, un’infrastruttura fondamentale anche per attrarre nuovi investimenti nel nostro territorio.

Un ringraziamento per l’impegno al sindaco, Luca Coffari, all’assessore alle Attività Produttive, Rossella Fabbri, all’assessore alla Sicurezza, Gianni Grandu e alla Camera di Commercio di Ravenna per l’importante contributo a sostegno del progetto.

Perché CNA