Riduzione del premio INAIL: agevolazione prevista per le imprese che effettuano miglioramenti per la sicurezza sul lavoro

Il prossimo 28 febbraio scade il termine per la presentazione della richiesta di riduzione del premio INAIL prevista per le aziende, dopo il primo biennio di attività, che effettuano interventi in tema di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali negli ambienti di lavoro.

Possono ottenere lo sconto sul premio INAIL, le imprese in possesso dei requisiti per il rilascio della  regolarità contributiva e assicurativa, che abbiano rispettato le disposizioni in materia di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e che abbiano effettuato durante il 2016 interventi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei loro ambienti di lavoro in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia e che devono essere individuati tra quelli espressamente previsti.
Rispetto agli anni precedenti sono state apportate alcune modifiche sostanziali per la definizione del punteggio attribuito ai diversi interventi e che consente di ottenere la riduzione.

Il punteggio è, infatti, differenziato in maniera più articolata in relazione alle dimensioni aziendali e al settore produttivo e diverse sono anche le azioni di miglioramento riconosciute.

Lo sconto applicabile è il seguente:

  • fino a 10 lavoratori: 28%
  • da 11 a 50 lavoratori: 18%
  • da 51 a 200 lavoratori: 10%
  • oltre 200 lavoratori: 5%

Le richieste, con la relativa documentazione probante, devono essere trasmesse esclusivamente per via telematica entro il prossimo 28 febbraio 2017. Per quanto riguarda, invece, le imprese nei primi due anni di attività, che rispettano le norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro, ricordiamo che è prevista una specifica riduzione della tariffa del premio INAIL da richiedersi mediante apposita domanda.

Perché CNA