Scade il 30 novembre 2016 l’obbligo dei defibrillatori per le Associazioni sportive

Il Ministero della Salute ha prorogato al prossimo 30 novembre - per le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche - l’entrata in vigore dell’obbligo di dotarsi di defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) e di garantire la presenza di collaboratori formati che sappiano utilizzare gli apparecchi nelle emergenze.
Salvo un diverso termine, quindi, le Associazioni sportive dilettantistiche dovranno dotarsi di defibrillatore semiautomatico, ad eccezione degli enti che svolgono attività sportive con ridotto impegno cardiocircolatorio, quali bocce (escluse bocce in volo), biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport di tiro, giochi da tavolo e sport assimilabili. In merito alla formazione, è opportuno ricordare che per il personale dedicato deve essere assicurata l’attività di retraining ogni due anni.

Perché CNA