Turisti a spasso per Cervia con il trenino

Trenino di Cervia

Un servizio sperimentale per rendere più attrattiva la città, coordinato dalla CNA locale

Cervia si arricchisce di una nuova proposta turistica per tutta la città. Dopo le esperienze fatte dall’Anello del Pino con il servizio del trenino, l’Amministrazione comunale ha istituito un servizio di trasporto persone a fini turistici/ricreativi mediante trenino.

Il servizio, a bigliettazione, si rivolge a un’utenza indifferenziata con caratteristiche tali da distinguersi e non sovrapporsi alla normale offerta del Trasporto Pubblico Locale della città. Accanto al consolidato collegamento dall’Anello del Pino verso il centro di Milano Marittima, infatti, si aggiungono anche i percorsi pomeridiani, a giorni alterni, per la Casa delle Farfalle e il Parco Naturale, con partenza da Milano Marittima e da Pinarella.

Questa nuova offerta ludico ricreativa permette di mettere in collegamento alcuni punti strategici della nostra offerta turistica e, nel contempo, far godere al turista un piacevole giro della città per scoprire i luoghi caratteristici della nostra località.

Si tratta di un momento di sperimentazione e di partenza per realizzare nuove opportunità per rendere sempre più attrattiva Cervia. Un progetto che vede protagonisti i Tassisti e la Sac di Cervia, concessionaria delle linee di trasporto pubblico del comune cervese, e la Bepast di Rimini, società leader nel trasporto ludico ricreativo, con il coordinamento della CNA.

Un’alleanza che vuole creare sinergia fra gli attori del trasporto locale, creando un’offerta estremamente diversificata e qualificata per la tipologia di mezzi e di servizi che possono essere messi in campo, diventando un punto strategico nella città.

Una collaborazione che si deve allargare a tutti gli operatori cervesi per cogliere le esigenze di un turismo sempre più esigente e attento ai servizi e alle novità. La CNA crede nella necessità di creare rete, collaborazione fra gli operatori economici per essere vincenti nella competizione globale, con servizi pensati ad hoc per tutti i potenziali turisti e per aumentare e diversificare le opportunità per le imprese.

Estremamente importante la collaborazione con il Comune che, per primo, in provincia di Ravenna, si è cimentata nella realizzazione di un progetto così articolato e complesso che potrà rappresentare un punto di riferimento per altre Amministrazioni.

Perché CNA