Assaggi di Primavera: Natura, moda e artigianato a Palazzo Rasponi

Eventi, sfilate, incontri, approfondimenti, progetti e idee verdi: tutto questo e molto di più all’interno della manifestazione “Assaggi di Primavera” che si svolgerà sabato 25 e domenica 26 marzo nel centro di Ravenna, all’interno dello splendido Palazzo Rasponi e nell’attigua Piazza Kennedy.

Entro pochi giorni, finalmente, dovrebbe riaprire al pubblico Piazza Kennedy dopo i ritardi e le polemiche degli scorsi mesi. Senza ritornare su questo argomento, sul quale la nostra Associazione si è espressa nelle sedi opportune, oggi il dato certo è che la Piazza con l’attiguo Palazzo Rasponi può rappresentare una reale opportunità per animare il centro storico con nuove iniziative dove ci auguriamo possano essere valorizzate anche le imprese del territorio in collaborazione con le imprese ivi insediate.

Sono questi gli obiettivi che ci siamo posti con l’organizzazione di “Assaggi di primavera” che coinvolgerà oltre 40 imprese del territorio. Per questo chiediamo al Comune di prevedere l’uso gratuito della Piazza per tutti i soggetti che vi organizzeranno eventi meritevoli di patrocinio comunale.

Un week end “verde” per salutare il ritorno della primavera con una serie di iniziative a tema: esposizione e mostra mercato di piante, fiori e arredo per casa e giardino; il mercato di Campagna Amica a km 0 e la natura nel piatto con degustazioni vegetariane e vegane; le botteghe artigiane e le loro realizzazioni “fatte a mano” con pezzi unici, originali e creativi; la primavera in passerella con abiti, bijoux, accessori moda e una scenografica sfilata-show dedicata alle acconciature con i parrucchieri di Ravenna e con gli allievi della scuola del Benessere di CNA Ravenna.

Inoltre, saranno promossi alcuni incontri dal titolo “Tra Petali e Parole: progetti, idee e pensieri verdi” dove sarà presente anche la “Sportello Energia CNA” per consigli sul risparmio energetico.

La sera poi si organizzeranno spettacoli in collaborazione con il Bar Fellini, proprio per dare un segnale  simbolico di collaborazione con le attività già insediate nella zona e per fare vivere questo suggestivo angolo del centro storico.

L’ingresso è gratuito.

Perché CNA