Bando per contributi alle micro piccole e medie imprese per l'attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro (ASL)

alternanza scuola lavoro

OBIETTIVI:
La Camera di commercio intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro di ASL e l’inserimento di giovani studenti in percorsi di ASL.

CHI PUO’ FARE DOMANDA:
Possono fare domanda le Micro, Piccole e Medie imprese, regolarmente costituite ed iscritte alla Camera di Commercio di Ravenna con almeno una sede o unità locale in Provincia di Ravenna. Inoltre l’impresa dovrà essere iscritta al Registro Nazionale Alternanza scuola Lavoro.

AMIBITI AMMISSIBILI: 
Sono ammissibili le attività svolte per la realizzazione di progetti di ASL di cui alla legge 107/2015 regolati da convenzioni stipulate fra l'impresa e l'Istituto scolastico (scuola secondaria di secondo grado) nel periodo dal 01.10.2016 al 30.06.2017.

SPESE AMMISSIBILI: 
E’ agevolabile l’attività svolta dal tutor aziendale (sia interno che esterno) per la progettazione e organizzazione dei percorsi di ASL.

CONTRIBUTI:
Il contributo a fondo perduto sarà pari a:

  • 600 euro per ciascuna convenzione di ASL che riguardi complessivamente da 1 a 5 studenti
  • 800 euro per ciascuna convezione di ASL che coinvolga complessivamente più di 6 studenti,

Sono agevolabili fino ad un massimo di 3 convenzioni per impresa. Nel caso di inserimento in azienda di studenti diversamente abili verrà riconosciuto un ulteriore importo una tantum di 200 euro per convenzione.

PRESENTAZIONE DOMANDE:
Le domande andranno presentate, ad ultimazione del percorso ASL, dalle ore 09.00 del 09/01/2017 alle ore 12.00 del 31/07/2017.

SGRAVIO CONTRIBUTIVO PREVISTO DALLA LEGGE DI STABILITA’ 2017:
L’articolo 42 della Legge di Stabilità 2017 prevede un esonero contributivo, a favore dei datori di lavoro privati che assumono a tempo indeterminato studenti che abbiano svolto, presso il medesimo datore di lavoro, attività di alternanza scuola-lavoro (almeno il 30% delle ore previste per le varie attività di alternanza) o periodi di apprendistato di 1° livello (per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore) o periodi di apprendistato di 3° livello (alta formazione).
Lo sgravio contributivo spetta per le assunzioni a tempo indeterminato, anche in apprendistato, decorrenti dal 01/012017 al 31/12/2018 e consiste nell’esonero dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, diversi dai contributi per le prestazioni pensionistiche e dai premi da versare all’INAIL. L’importo dell’esonero non potrà comunque superare la cifra di euro 3.250  su base annua, per un periodo massimo di trentasei mesi.
Per avere diritto allo sgravio, le assunzioni devono essere effettuate entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio dello studente.

Per maggiori informazioni: MASSIMO MARETTI – 0546627832   mmaretti@ra.cna.it

Perché CNA