Grande festa per i 40 anni di FBP: dal 1977 l’azienda costruisce artigianalmente porte in legno con tecnologie d’avanguardia

Festa grande sabato 30 settembre in via delle Imprese a Montaletto di Cervia per i 40 anni di FBP che, nell’occasione, ha inaugurato la nuova sede.

FBP è un’azienda che dal 1977 costruisce porte in legno in modo artigianale. Con il passare del tempo, alla maestria artigianale è stata affiancata la tecnologia e oggi le porte prodotte sono un compendio di competenza artigianale e sofisticata tecnologia. I materiali accuratamente selezionati, i legnami sottoposti ad accurati controlli, verniciatura a base di acqua, l’ottimizzazione dei costi sono gli elementi base della produzione FBP. L’azienda è fiera delle proprie origini perché è da queste che ha tratto profonda conoscenza dei materiali e un’attenzione particolare ad ogni tipo e ad ogni fase di lavorazione.

Da queste profonde radici la FBP ha saputo cercare e trovare gli stimoli per aggiornarsi e ora è una realtà esperta e affidabile del territorio, sempre attenta all’innovazione, al design e al rispetto dell’ambiente.

“Sono molto soddisfatto di questa giornata - ha commentato Carlo Bertozzi, titolare dell’azienda assieme ai figli Lara e Mirko – perché siamo riusciti a comunicare ai tanti ospiti presenti quello che è e fa FBP: un’azienda che innova con forti radici e legami territoriali e proiettata nel futuro. È una impresa che giorno per giorno cerca di onorare la fiducia che riceve dai clienti, dai fornitori ma anche dai dipendenti e collaboratori, oltre che dal territorio nel suo complesso”.

“FBP - gli fa eco la figlia Lara - è un’impresa che sposa artigianalità e innovazione. Posso dire che i nostri credo, cioè l’amore per il legno, la sostenibilità ambientale e l’innovazione di prodotto e di processo, ci hanno dato importanti ritorni di mercato. Abbiamo mantenuto clienti storici e acquisito clienti esteri in varie nazioni, dalla Russia al Katar. Certo gli investimenti fatti anche in comunicazione e marketing sono stati importanti ma necessari e voluti”.

“FBP - aggiunge Mirko Bertozzi – è cresciuta attorno alla propria anima bio ed ecosostenibile e al connubio fra artigianalità e innovazione. La sede e le tecnologie adottate, oltre ovviamente al prodotto che realizziamo, ne sono una concreta dimostrazione. Per quel che concerne la sede produttiva, parlanti sono l’impianto fotovoltaico e l’impianto di riciclo del truciolo, oltre al riscaldamento a pavimento. Mentre sul versante delle tecnologie abbiamo centri di lavoro, calibratrici, presse ma, soprattutto, abbiamo recentemente acquistato un robot di verniciatura 4.0 che ci permetterà di essere ancor più ecologici e sostenibili, oltre che innovativi”.

Perché CNA