Ripartono i collegamenti dello Shuttle da Cervia e Ravenna al Marconi di Bologna

Torna lo shuttle tra l'aeroporto di Bologna e la Romagna

Le novità che aumenteranno l’attrattività e il potenziale operativo dello Shuttle Cervia-Ravenna-Bologna Airport, sono numerose, a partire, in primo luogo, dall’allargamento di trenta giorni del servizio di collegamento diretto, dall’inizio di maggio fino ai primi giorni di ottobre. In secondo luogo, dall’11 giugno al 4 settembre, vengono aumentate le corse giornaliere che passano da quattro a sei.

L’iniziativa, nei primi 4 anni di vita, ha visto il raddoppio del numero delle corse, con il costante e progressivo aumento di passeggeri e, oggi, vuole proporre soluzioni sempre più efficaci e comode per collegare i nostri territori al più efficiente sistema aeroportuale della regione, e in grado di soddisfare tutte le esigenze della platea di turisti che preferiscono viaggiare con questo sistema di trasporto, garantendo il rispetto di tutte le coincidenze con i principali voli internazionali.


La scelta dei soggetti pubblici, Provincia di Ravenna, Camera di Commercio, Comuni di Cervia e Ravenna e delle imprese di trasporto privato COERBUS e SAC Cervia di progettare questa iniziativa è stata senza dubbio lungimirante e crediamo che tutta la comunità debba ringraziare gli sforzi economici compiuti sia dagli Enti pubblici per gli investimenti promozionali, sia delle imprese di trasporto per aver investito in un progetto imprenditoriale che ancora non ha raggiunto l’equilibrio economico. Con l’auspicio che le imprese turistiche possano inserire questo servizio nei loro pacchetti promozionali e sostenerne la massima diffusione e conoscenza.


Nel 2016 le corse totali saranno 1.500 per una copertura di circa 18 ore giornaliere. I 9 Shuttle della SAC, con capacità da 16 a 64 posti, tutti di recente immatricolazione, che saranno impiegati nell’attuale edizione sono equipaggiati con motorizzazioni ecologiche e sono dotati dei principali comfort, dalla climatizzazione al collegamento WI-FI gratuito.


Un’altra importante novità si registra nel sistema di acquisto dei biglietti. Oltre ai tradizionali e consolidati canali di vendita: agenzie di viaggio, rivendite autorizzate o a bordo del veicolo, si potranno acquistare allo stesso prezzo on line, mediante collegamento sul sito www.shuttlecrab.it, all’interno del quale sono presenti tutte le informazioni e le news.


Sarà inoltre possibile effettuare il pagamento del biglietto con moneta elettronica e, in considerazione del fatto che i mezzi sono attrezzati per il trasporto di disabili, sarà offerto anche questo servizio senza costi aggiuntivi ma con obbligo di prenotazione.
Le tariffe per favorire lo sviluppo di questo progetto di accoglienza, viceversa, rimangono invariate confermando le interessanti agevolazioni per le famiglie.

Perché CNA