Sentieri e Sapori – escursioni sulle colline di Romagna. Domenica 16 settembre prende avvio da Casola Valsenio l’attesa manifestazione

La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Riprende anche quest’anno l’iniziativa “Sentieri e Sapori – Colline di Romagna”, 10 escursioni lungo i sentieri delle colline del Parco della Vena del Gesso che, seguendo una esperienza ormai consolidata, metterà i partecipanti a contatto con l’ambiente e i sapori del territorio. 
Appuntamento alle ore 8.30 e partenza alle ore 9.00 dagli agriturismi aderenti, lungo i sentieri dove saremo accompagnati dalle guide esperte del territorio, per poi rientrare, dopo una camminata di oltre 3 ore, all’agriturismo e sedersi a tavola per degustare le specialità che verranno presentate.
Si parte con la prima escursione in programma domenica 16 settembre, dall’agriturismo il Casolare di Manuela, in via Cortine 4 a Casola Valsenio.
Per prenotazioni telefonare allo 0546 75068 oppure utilizzare WhatsApp 346 3234099 o inviare una e-mail a: ilcasolaredimanuela@gmail.com

Per questa prima escursione l’appuntamento sarà alle ore 8.30 di fronte al Municipio di Casola Valsenio per poi proseguire con appuntamenti settimanali fino a domenica 18 novembre.

“Con questo progetto - ha affermato Gian Piero Zama, componente la Presidenza della CNA di Ravenna - vogliamo promuovere e valorizzare il nostro territorio collinare, unendo il tema dell’accoglienza e della ricettività alberghiera ai sapori e alla qualità gastronomica locali. Un modo semplice ma efficace per dare sostegno alle attività economiche che si sono impegnate sul tema dell’accoglienza e della valorizzazione dei prodotti tipici della collina”.

“Due i principali obiettivi del progetto - ha evidenziato Nevio Salimbeni, responsabile di CNA Turismo -: far diventare questo territorio un interessante prodotto turistico in sé, spendibile in Italia e all’estero e far crescere insieme le imprese che partecipano all’evento per rendere visibili queste esperienze in luoghi speciali e unici, una rete che si mette a disposizione e crea ricchezza per lo sviluppo locale. Abbiamo voluto coinvolgere il Parco della Vena del Gesso oltre a If Tourism Company, la società di promozione, perché dobbiamo essere in grado di comunicare le opportunità che offre questo territorio anche al di fuori dei nostri confini.  Un doveroso ringraziamento al GAL Altra Romagna che ha sostenuto il progetto mettendo a disposizione le risorse necessarie alla sua realizzazione”.

Perché CNA