Shuttle C.RA.B potenzia il collegamento: con l’edizione 2017 aumentano le corse per l’aeroporto di Bologna e ritorno

Il servizio di bus navetta Shuttle C.RA.B. 2017, ideato e promosso dagli Enti Locali, dalla Provincia di Ravenna, dai Comuni di Cervia e Ravenna, dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e gestito dal Consorzio COERBUS e SAC Società Autoservizi Cervia, che collega le località turistiche ravennati con l’Aeroporto di Bologna, sarà attivo dal 14 aprile.

L’edizione 2017 si avvia così con un anticipo di quasi un mese rispetto all’anno precedente e proseguirà fino all'8 ottobre. Oltre al prolungamento del periodo di servizio, nel 2017 è stato intensificato anche il numero delle corse giornaliere, per permettere all’utenza di trovare sempre più facilmente la coincidenza con il proprio volo.

I collegamenti giornalieri saranno otto, maggiorati a 16 nel periodo di alta stagione. Il collegamento permetterà a turisti e residenti di raggiungere l’aeroporto Marconi di Bologna dalle località di Cervia, Milano Marittima, Lido di Savio, Lido di Classe, Ravenna e Bagnacavallo ed effettuerà circa 2.800 collegamenti in 190 giorni continuativi di servizio e nell’arco di 18 ore giornaliere.

Quest’anno sono stati inseriti sconti per coloro che acquisteranno i biglietti on line sul sito www.shuttlecrab.it, che si aggiungono alle consuete agevolazioni per bambini, gruppi o scolaresche.

Shuttle C.RA.B. vanta oggi risultati importanti: nei primi 5 anni di attività ha raddoppiato il numero delle corse, registrando un progressivo aumento dei passeggeri, oltre 3.600 nel 2016, di questi il 40% stranieri, con un miglioramento sull’anno precedente del 64%.

Carlo D’Altri della SAC, da diversi anni ribadisce l’importanza strategica di questa modalità di collegamento, evidenziando al tempo stesso come “…fino ad oggi, si siano registrati modesti ritorni economici per le imprese di trasporto. E, a conferma di questo, occorre sottolineare come, anno dopo anno, si siano investite risorse aggiuntive per potenziare il servizio, mettendo a disposizione una flotta di 9 mezzi con diverse capacità di carico, anche con servizio di trasporto disabili su prenotazione, tutti di recentissima immatricolazione e con ridotto impatto ambientale, dotati di aria condizionata e collegamento gratuito wi-fi”.

Lo sforzo organizzativo e gli investimenti di SAC e del Consorzio COERBUS, a nostro parere, devono pertanto essere sempre più supportati dalle imprese che si occupano di accoglienza turistica e di ricezione alberghiera, che potrebbero utilizzare questo sempre più apprezzato e moderno servizio di collegamento, inserendolo come opportunità nei pacchetti di offerta turistica destinati ai loro clienti.

Perché CNA