TARI: nuova modalità di pagamento solo con F24

Tutti gli avvisi di pagamento TARI in arrivo, emessi dopo il 1 ottobre 2017, potranno essere pagati solo attraverso il modello F24 precompilato inviato insieme all’avviso di pagamento.  Non verrà più utilizzato il bollettino e decadono le domiciliazioni bancarie

A seguito dell’entrata in vigore della L.225/16, la normativa prevede, infatti, l’incasso diretto della TARI nel conto di tesoreria del Comune e non più tramite HERA. Questa modalità non consente più di mantenere il servizio di pagamento automatico della tassa con domiciliazione bancaria

Le nuove modalità di pagamento

Clienti privati:
il pagamento potrà essere effettuato presso un qualsiasi sportello bancario o postale o tramite home banking, utilizzando il modulo F24 precompilato che sarà inviato da HERA insieme all’avviso di pagamento.

Titolari di partita IVA:
Il pagamento del modulo F24  inviato da HERA dovrà essere effettuato esclusivamente per via telematica

Il Servizio Clienti di HERA  è a disposizione per fornire tutte le informazioni utili per eseguire il pagamento.

Le sedi territoriali SEDAR CNA SERVIZI sono a disposizione per coloro che desiderano avvalersi del servizio di assistenza al pagamento. Il cliente/associato potrà rivolgersi a Sedar Cna Servizi  per il pagamento della TARI e  trasmettendo il modello F24 precompilato che ha ricevuto dal fornitore del servizio di raccolta o smaltimento rifiuti.

In considerazione che questa nuova ed unica modalità di pagamento avrà un forte impatto anche nei confronti dei cittadini, che dovranno obbligatoriamente recarsi in banca o in posta per il pagamento,  CNA insieme al Tavolo delle Associazioni Imprenditoriali ha richiesto un incontro urgente ai Sindaci per conoscere le motivazioni che hanno indotto le Amministrazioni Comunali a non prevedere più la domiciliazione bancaria per il pagamento di questa tassa.
In un mondo che opera sempre più utilizzando servizi on-line e informatizzazione, obbligare centinaia di migliaia di persone a recarsi agli sportelli rappresenta una ulteriore complicazione insieme alle tante burocrazie con cui imprese e cittadini sono costretti a convivere.

Perché CNA